M2MNetwork

Dieci trend strategici per il 2017

gartner_trend2017_apertura

I trend tecnologici strategici fino al 2020. Al centro l’ecosistema digitale Iot e le applicazioni di realtà aumentata, ma c’è molto di più. La guida Gartner

Per Gartner sono definibili come strategici i trend tecnologici con un potenziale dirompente, per esempio quelli che avendo messo in mostra un iniziale potenziale acquistano un peso significativo, fino a impattare sul modo di operare, vivere e lavorare di tutti i giorni. Ecco che a questo proposito, in occasione del recente Gartner Symposium, l’azienda ha individuato dieci tendenze, legate tra loro, quasi a costituire una sorta di maglia digitale intelligente, intrecciata da machine learning, intelligenza artificiale, sistemi le cui operazioni sono basate sull’intelligenza del software programmato per apprendere dagli eventi. Altri trend comprendono l’evoluzione delle interazioni tra il mondo fisico e i mondi digitali e gli ultimi invece le reti di interazione tra piattaforme e servizi per abilitare l’ecosistema digitale nel complesso.
E allora vediamo nel dettaglio.

Intelligenza digitale e machine learning

L’intelligenza digitale e il machine learning avanzato sono composti da diverse tecnologie e tecniche, tra cui i sistemi di apprendimento profondo, le reti neurali, i processi che sfruttano il linguaggio naturale. Le tecnologie avanzate in questo ambito operano oltre il sistema degli algoritmi basati su regole predefinite, e vanno verso la creazione di sistemi che apprendono, comprendono, sono predittivi, si adattano e operano con un certo livello di autonomia, e sono queste componenti che rendono le macchine ‘smart’.

Le app intelligenti

Si definiscono app intelligenti quelli in grado di mutuare almeno una funzione del comportamento umano, per esempio come fanno gli assistenti digitali. Sarà questo un altro importante trend con l’introduzione sempre maggiore di assistenti digitali per i clienti specializzati su alcuni task in determinate aree. Queste app intelligenti hanno il potenziale di arrivare a strutturare una postazione di lavoro.

Gartner - Previsioni di vendita dei display a caschetto tra il 2015 e il 2020
Gartner – Previsioni di vendita dei display a caschetto tra il 2015 e il 2020

Le cose intelligenti

Le cose si possono definire intelligenti quando, pur operando in un mondo fisisco, vanno oltre i modelli di programmazione standard, sfruttano applicazioni di intelligenza artificiale e apprendimento automatico e di conseguenza arrivano a interagire in modo più naturale con l’ambiente circostanti. Parliamo per esempio dei droni, dei veicoli che si guidano da soli, degli elettrodomestici intelligenti, certamente anche di tutto l’ambito Iot.

La realtà virtuale e la realtà aumentata

Rientrano in questo ambito tutti i sistemi che offrono un’esperienza immersiva, e sono in continua crescita. Questi sistemi sono in grado di offrire agli individui che interagiscono con il mondo esperienze arricchite e diverse. Un’esperienza quotidiana in questo ambito è quella già possibile per esempio con i giochi e le consolle 3D. Si attende e si lavora alla fusione di Realtà Virtuale e Realtà aumentata con il mondo digitale fino a ottenere sistemi trasparenti e flussi informativi che arrivano all’utente già personalizzati. Processi che saranno possibili grazie ai dispositivi indossabili, Iot, ai cellulari e agli ambienti arricchiti di sensori.

Gartner - Le smart Machine
Gartner – Le smart Machine

Digital Twin

Senza bisogno di traduzione in italiano (gemelli digitali) possiamo definire con Digital Twin un’abbinata computerizzata di asset fisici utilizzabili per diversi scopi, per esempio Digital Twins sono i sensori installati su oggetti fisici utilizzati per la raccolta dei dati in tempo reale e la possibile relativa modellizzazione di una variazione del comportamento se utile per arrivare un migliore funzionamento. Attraverso i gemelli digitali cambierà completamente il mondo della manutenzione, aumenteranno le possibilità di prevedere i malfunzionamenti, la combinazione di metadati (tra condizione di stato, eventi e date, analitycs) da qui la trasformazione richiesta anche agli addetti ai lavori, che si dovranno trasformare in parte in veri data scientist.

Blockchain

Blockchain e i sistemi di registrazione distribuita sono alla base delle nuove valute come Bitcoin e prevedono di base la registrazione delle transazioni raggruppate a blocchi. Ogni blocco è strettamente legato al precedente e registrato in una rete punto a punto, utilizzando sistemi crittografici per garantire l’inviolabilità del meccanismo. Questi sistemi guadagneranno terreno nei prossimi hanno e potrebbero permettere la trasformazione anche di non poche procedure operative a livello industriale.

Bitcoin - Tipico esempio di valuta basata su una Blockchain
Bitcoin – Tipico esempio di valuta basata su una Blockchain

I sistemi di conversazione

Tutti abbiamo sentito parlare di chatbot e di sistemi dotati di microfono e per questo abilitati a riconoscere il linguaggio naturale dell’utilizzatore e a rispondere. Nel futuro tuttavia, i sistemi di conversazione in linguaggio naturale non saranno disponibili solo su smartphone e pc, ma su un numero sempre maggiore di oggetti, tanto più il mondo degli oggetti sarà in rete, tanto più risulteranno importanti questi sistemi e i chatbots, a livello abbastanza fantascientifico fino alla possibilità di arrivare alla comunicazione tra oggetti diversi.

La rete dei servizi

App mobile, Web app, le app ancora su laptop e desktop e quelle utilizzate con Iot sono collegate a una rete di servizi di backend che nel complesso sono viste dagli utenti come un’unica applicazione. Le architetture del futuro incapsuleranno servizi ed esporranno API a diversi livelli per bilanciare richieste, agilità, scalabilità dei servizi. Con Masa (Mesh App and Service Architecture) si intende quindi una soluzione ottimizzata dagli endpoint alla rete digitale nel complesso per garantire un’esperienza di livello e fluida indipendentemente dall’ambiente e dal device in cui si opera.

Le piattaforme di tecnologia digitale

A livello teorico vengono anche prima rispetto a MASA. Infatti rappresentano i blocchi costruttivi per la Digital Transformation e sono abilitanti per approdare al business digitale, alla cosiddetta Industry 4.0. Gartner ha identificato i cinque più importanti fattori critici in: sistemi informativi, customer experience, gli analytics e l’intelligence, Iot e gli ecosistemi di business. Ogni azienda deve trovare quale sia il proprio mix sfruttando le soluzioni che più si adattano al proprio business a partire da questi cinque pilastri.

L’architettura di sicurezza adattiva

La maglia digitale intelligente e le piattaforme tecnologiche correlate, con le architetture applicative daranno vita a un mondo in cui la sicurezza sarà ancora più complessa. Le tecnologie per la sicurezza che già conosciamo rimarranno alla base anche delle piattaforme digitali Iot, tuttavia monitorare il comportamento di persone e cose, sarà un task in più che non è possibile evitare di prendere in considerazione e la frontiera Iot è già pronta a esporre nuove aree vulnerabili, per cui saranno necessari altri strumenti e processi da integrare e da mettere a fattore comune nella sfera Iot.

WhitepaperSei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper  Difenditi dalle minacce non rilevate