Data storage

Svc 4.3 , binomio di efficienza tecnica e semplicità gestionale

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Ibm prosegue nell’impegno di una virtualizzazione dello storage che è anche sinonimo di informatica “verde”

System Storage San Volume Controller (Svc) 4.3 è l’ultima declinazione tecnologica nonché parte integrante di quel Project Big Green con cui Ibm propone un modello di New Enterprise Data Center studiato per aiutare i clienti a migliorare l’efficienza dell’It basato sulle best practices in termini di virtualizzazione, It ecologica, gestione dei servizi e cloud computing.

La versione 4.3, che sarà disponibile a partire dal 27 giugno, è un software di virtualizzazione dello storage che aiuta a gestire meglio le informazioni e a consolidare i volumi di dati aziendali, riuscendo a fornire una maggiore efficienza energetica e una migliore disponibilità e scalabilità delle applicazioni critiche. La nuova versione include Space Efficient Virtual Disk, funzionalità grazie a cui è possibile definire volumi virtuali che utilizzano lo spazio fisico su disco solo quando i dati vengono effettivamente scritti, più nota come “thin provisioning”, e Virtual Disk Mirroring che permette di definire due volumi virtuali in mirroring su due sistemi disco differenti all’interno della infrastruttura San contribuendo a migliorare ulteriormente la disponibilità per applicazioni critiche.

L’ultima release aggiunge il supporto per Microsoft Windows Server 2008, Mac Os X Server, oltre che per i sistemi a disco Pillar Axiom. Inoltre, sebbene l’impatto delle specifiche funzionalità di Svc dipenda molto dal carico di lavoro e si basi sulle caratteristiche del data center, funzioni quali la nuova Space-Efficient FlashCopy possono contribuire a ridurre lo spazio fisico richiesto per le copie addirittura del 75 %. Come console di gestione per i sistemi Svc Ibm ha rilasciato anche una nuova release di System Storage Productivity Center (Sspc) che offre ai clienti una piattaforma di livello superiore, integrando in un unico strumento la gestione dell’infrastruttura virtuale e fisica. Sspc comprende TotalStorage Productivity Center (Tpc) for Replication 3.4 preinstallato, che fornisce una gestione semplificata dei servizi di copia avanzati offerti da Svc FlashCopy e Metro e Global Mirror.