Data storageStorage

Thecus cresce in Italia. Novità per storage DAS e NAS

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Thecus sta predisponendo sui suoi prodotti anche la presenza di connessioni Usb 3.0. Diverse le novità di prodotto che vedranno la loro apparizione sul mercato . La prima novità è un sistema DAS

Presa di contatto con il mercato italiano per Peter Sun, nuovo responsabile di Thecus Technology per il mercato italiano. A un anno di distanza da quando ne abbiamo riferito, la società taiwanese per lo storage dichiara un fatturato globale di 25 milioni di dollari nel 2009 con una crescita del 30% rispetto al 2008. Ma, come spiega Sun , i ritmi di crescita in Italia , dove Thecus conta diversi distributori con connotazioni di mercato diverse ( Mind, Active Solutions, Axel e DCS) , toccano il 50 %, mentre la società si sta preparando al lancio di una IPO e conta di mantenere anche nel 2010 questi ritmi di crescita.

La tecnologia è da sempre al centro delle attenzioni da parte di Thecus che dichiara di aver proposto la prima soluzione Nas per le Pmi a 10 GbE e ora sta predisponendo sui suoi prodotti anche la presenza di connessioni Usb 3.0. La scelta di adottare le piattaforme di elaborazione di Intel all’interno degli apparati e la certificazione Vmware si accompagnano ad altri accorgimenti come la presenza di batterie all’interno di alcuni prodotti contro possibili blackout energetici, il supporto di dischi Ssd allo stato solido fino a un sistema ridondato con doppio sistema operativo per un veloce recupero dell’operatività.