Data storageStorage

Ecco le batterie agli ioni di litio targate Vertiv

Disponibili in Europa, Medio Oriente e Africa, Vertiv ha configurato due UPS Liebert Trinergy Cube da 800 kVA dotati di otto stringhe di batterie agli ioni di litio che possono essere scalati a 2,4 MW per far fronte alle crescenti capacità del data center

Vertiv alza il sipario sulla soluzione di stoccaggio dell’energia per sistemi statici di continuità (UPS) Liebert: le batterie agli ioni di litio (Li-Ion). Queste batterie, progettate per gli UPS, sono più piccole, più leggere e durano di più rispetto alle tradizionali batterie VRLA al piombo-acido. Disponibili in Europa, Medio Oriente e Africa (Emea), le soluzioni Li-Ion sono state testate e sono compatibili con Liebert EXL S1 e Liebert Trinergy Cube e i tecnici specialisti di Vertiv sono attualmente impegnati a estendere la compatibilità a tutti gli UPS trifase del portfolio. 

Le batterie agli ioni di litio vengono utilizzate comunemente nell’elettronica di consumo ormai da decenni, grazie alla loro compattezza, leggerezza e alla capacità di immagazzinamento di energia a lungo termine per smartphone, laptop e tablet. Più di recente, queste caratteristiche hanno aperto la strada ad applicazioni estese della tecnologia dedicate ad automobili, aerei e, sempre più, ai data center. Tra gli ultimi progetti nell’area Emea, la società ha configurato due UPS Liebert Trinergy Cube da 800 kVA dotati di otto stringhe di batterie agli ioni di litio. Il sistema, progettato per una delle più importanti aziende del mondo del settore fashion, con base in Europa, può facilmente essere scalato a 2,4 MW per far fronte alle crescenti capacità del data center.

Liebert-GXT4-UPS-vertical-LR
Liebert-GXT4-UPS-vertical-LR

Le batterie agli ioni di litio sono disponibili per installazioni nuove, modulari e per retrofit, apportando vantaggi. Queste batterie sono più piccole del 70 per cento e molto più leggere delle VRLA, caratteristiche che riducono gli ingombri degli armadi dedicati alle batterie e, in alcuni casi, ne consentono la disposizione in file. Inoltre, le batterie agli ioni di litio supportano temperature di esercizio più alte rispetto alle VRLA, un vantaggio che può anche aiutare ad abbattere i relativi costi di raffreddamento.

Inoltre, in base alla composizione chimica e all’utilizzo, è importante sottolineare che le batterie agli ioni di litio possono avere una durata tre volte superiore a quelle al piombo-acido. Nella maggior parte dei casi, le batterie VRLA devono essere sostituite più volte rispetto a quelle agli ioni di litio. Uno svantaggio notevole se si considera che la sostituzione delle batterie negli UPS rappresenta il più grande fattore di costo e di disturbo. Su un arco di tempo di dieci anni, le batterie agli ioni di litio consentono di risparmiare fino al 40 per cento in spese per capitale (CAPEX) rispetto alle VRLA.

“Le batterie agli ioni di litio potrebbero sembrare una novità nell’ambito degli UPS per data center, ma per Vertiv non è così. Abbiamo infatti una lunga storia in questo settore in tutto il mondo“, afferma Giovanni Zanei, AC Power Product Marketing Director di Vertiv in Emea. “I nostri clienti apprezzano sempre di più i vantaggi offerti dalle batterie agli ioni di litio e la nostra esperienza in questo campo ci permette di proporre un’ampia gamma di opzioni, che abbiamo testato in vari ambienti operativi e in diverse applicazioni, tutte in grado di soddisfare i più alti standard di qualità.”