Data storage

L’innovazione di ProLiant Bl2x220c G5

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’ultimo modello della famiglia Hp in versione blade è pensato per il cloud computing

Hp ha realizzato un nuovo enclosure a lame che va ad arricchire la famiglia ProLiant di una soluzione che offre una potenza caratterizzata da una maggiore densità e risulta ideale per il cloud computing e tutte le altre applicazioni che richiedono un intenso utilizzo delle risorse di calcolo.

ProLiant Bl2x220c G5 offre fino a 32 nodi in un singolo chassis formato 10U con una scalabilità che arriva a 128 server. Il nuovo sistema BladeSystems ha una Cpu da 1,024 core e 2 terabyte di Ram in un formato standard costituito da 4 enclosure. A detta del portavoce ufficiale, questo Proliant basato su tecnologia Blade System offre il doppio della densità rispetto alle versioni precedenti, avendo due server in ogni slot.

Tra i plus di ProLiant Bl2x220c G5 si segnala anche un ottimizzazione a livello di consumo energetico. Il prezzo di partenza si attesterà sui 6,349 dollari per arrivare a 20mila dollari nella configurazione più carrozzata.