Data storage

Blade X6450, motorizzazione di classe enterprise

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Un nuovo modello si aggiunge alla gamma di server a lame di Sun

Sun Microsystems ha ampliato il ventaglio dell’offerta a lame, introducendo un nuovo modello Blade X6450 dedicato alle realtà che necessitano di alte prestazioni computazionali e alla motorizzazione di applicazioni di tipo enterprise. L’equipaggiamento del server include processore Intel Xeon dual o quad core della serie 7300 che, secondo fonti ufficiali, assicurerebbero il 50% in più di memoria rispetto alle soluzioni concorrenti marchiate Hp, Ibm e Dell. In combinazione con il sistema Constellation la nuova macchina offer più di 7 Tflops di picco prestazionale in uno chassis Blade 6048 che, tradotto in numeri, significa il 71% in più rispetto alle soluzioni della concorrenza equivalenti.

Il prezzo base di questa soluzione si attesta nell’ordine degli 8.655 dollari. Il portavoce aziendale ha spiegato che X6450 costituisce l’ennesimo tassello della strategia Sun volta a moltiplicare l’offerta di server a lame dotati di una pluralità di processori Sparc, Xeon, Opteron e di una varietà di sistemi operativi racchiusi in una singola infrastruttura a lame. Il nuovo modulo, infatti, rilancia la piattaforma Sun Blade portandola a un nuovo livello prestazionale, pacchettizzando 768 core in un singolo armadio con un incremento della capacità di memoria che offre quattro socket di classe enterprise in un formato blade.