Big DataData storage

Cloudera Altus in concreto. Come lo usa Talend

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Talend integra Cloudera Altus nelle propria Data Fabric. La partnership permette di mettere a disposizione migliaia di fonti di dati sulla piattaforma Altus e semplifica l’esecuzione di pipeline

Conosciamo Talend da anni, l’azienda sviluppa software per l’integrazione di cloud e big data, la cui espressione più significativa per il nostro contesto in questo caso è Talend Data Fabric. Si tratta di una piattaforma di integrazione unificata per facilitare l’esecuzione di big data dove serve (cloud, on-premise, ibrido) e di creare in modo veloce e intuitivo pipeline di dati utilizzando le tecnologie open source e cloud fornite per esempio da Amazon Kinesis, Apache Kafka, S3, Spark-Streaming e ovviamente proprio Cloudera.

L’occasione per parlarne è legata all’arrivo di Cloudera Altus, appena annunciato pochi giorni fa. Talend sarà il primo fornitore a supportare la piattaforma di servizi Paas per l’esecuzione di applicazioni per l’elaborazione dei dati su larga scala su cloud pubbliche. 

Michael Pickett, vice president, Business Development and Partner Ecosystems, di Talend, spiega come verrà utilizzata la risorsa Paas di Cloudera: “Altus permette di distribuire progetti big data in modo veloce e con meno risorse in termini di supporto operativo, noi lavoreremo alla creazione semplice e alla distribuzione agile di pipeline di dati intelligenti su Altus”.

Integrazione Talend e Cloudera Altus
Integrazione Talend e Cloudera Altus

Altus mette a disposizione una serie di strumenti di uso comune sulla piattaforma di classe enterprise aperta e unificata. con uno spazio di archiviazione comune, metadati, sicurezza e gestione, in questo modo abilita la trasformazione dei dati di base e l’elaborazione dei carichi di lavoro con minime necessità di gestione dei cluster e delle operazioni. 

Gli sviluppatori ora possono creare pipeline di dati intelligenti su Altus, continuando a utilizzare l’interfaccia utente semplificata di Talend che permette di creare processi di integrazione di big data che poi possono essere eseguiti on-premise o in cloud. Se in cloud (pubblico) con AWS, Cloudera Altus fa anche di più perché è più semplice su AWS aggiungere big data alla propria infrastruttura di gestione dei dati cloud esistenti. 

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper  “Aumenta la visibilità sui clienti, crea una architettura Big Data con i servizi AWS e Talend”