CloudCloud management

Verizon, l’IT ibrida al centro delle strategie aziendali

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Le aziende si muovono verso ambienti IT ibridi, spinti dalla percezione che affrontare la digital disruption sia indispensabile. La ricerca per Verizon di Harvard Business Review

Non è la prima volta che se ne parla, qualcuno pensa a una strategia ibrida come all’unica soluzione possibile, non è così, ma è vero che in un approccio graduale al cloud computing, le possibilità offerte dal cloud ibrido sono ad oggi più tranquillizzanti e in tanti casi le uniche percorribili. Certo, anche perché il parco applicativo aziendale non sarebbe pronto per sostenere scelte strategiche diverse. Verizon, che su questi temi indaga in relazione al proprio core business, che è la fornitura di servizi di comunicazione a banda larga, ha presentato un report sulla digital disruption condotto su oltre 300 aziende e responsabili IT, quindi con un respiro mondiale, da Harvard Business Review .

Ricerca Verizon - La percentuale di intervistati che hanno scelto un approccio ibrido alle tematiche IT
Ricerca Verizon – La percentuale di intervistati che hanno scelto un approccio ibrido alle tematiche IT

Emergono alcuni dati importanti. Oltre il 60 percento degli intervistati ha già abbracciato un approccio IT ibrido, con poco meno del 60 percento del campione dei CIO intervistati soddisfatto perché il cloud computing ha migliorato la competitività della propria azienda sul mercato. Vogliamo ricordare in proposito, comunque, come recenti dati di mercato confermino anche come con il cloud computing sia in verità aumentata la spesa per l’IT, in un certo senso smentendo una delle prospettive certe di risparmio.

E’ confermato che il cloud abilita infinite nuove e cogenti opportunità, ma non è vero che la spesa IT nel tempo sia scesa con la sua adozione. Si può fare diversamente? Pare, sempre secondo gli analisti, assolutamente no! Comunque chi non accetta di lasciarsi modellare dalla digital disruption sarà destinato a morire. E infatti anche la ricerca di Verizon non contraddice questa prospettiva, sottolineando invece, come i principali vantaggi tecnologici legati all’adozione del cloud siano, tra gli altri, flessibilità (nel 77 percento dei casi), velocità di implementazione (66 percento dei casi) e facilità di deployment (58 percento dei casi). 

Verizon - In percentuale quanto della gestione dei servizi cloud è stata affidata a terze parti
Ricerca Verizon – In percentuale, relativamente al campione, quanto della gestione dei servizi cloud è stata affidata a terze parti

Perchè un approccio ibrido? Prima di tutto perché la parte di computazione che non è obbligatoriamente destinata a rimanere in azienda (per esempio per ragioni di privacy e di regolamento) in outsourcing fa da volano a un approccio proattivo al cambiamento tecnologico (lo dice oltre il 70 percento del campione), con un approccio ibrido e parte delle soluzioni cercate fuori dall’azienda si possono dare risposte alle richieste del business più veloci e non ‘impegnative’ nel lungo periodo (il 67 percento del campione sostiene questa posizione) e i problemi si risolvono più velocemente per circa il 57 percento degli intervistati. Interessante anche la percentuale di intervistati che sostiene come sarà anche l’esperienza dell’utente che usa le soluzioni a risultare migliore. Lo pensa più della metà del campione.  

I punti critici comunque non mancano. Per esempio è viva la preoccupazione per la sicurezza (un intervistato su tre lo sente), e di pari grado quella relativa all’integrazione con altri sistemi. Un punto ricorrente, che da un lato sta dirottando l’approccio anche dei vendor più importanti verso soluzioni realmente open o almeno interoperabili.