CloudSaas

IDC: c’è crescita anche per l’IT delle PMI europee

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Gli investimenti delle PMI in Europa Occidentale cresceranno e saranno indirizzati a segmenti innovativi

IDC ha realizzato un nuovo studio concentrando la sua attenzione sugli investimenti delle piccole-medie imprese in Europa Occidentale da qui al 2020. Gli analisti prevedono che in questo lasso di tempo le PMI europee arriveranno a investire circa 130 miliardi di dollari l’anno in tecnologie IT.

Questo vuol dire che nel periodo considerato le PMI rappresenteranno circa un terzo degli investimenti complessivi nel mercato IT, nonostante – sottolinea IDC – “la relativa fragilità delle aziende più piccole e i loro budget IT relativamente ridotti”. Le previsioni da qui al 2020 stimano una flessione degli investimenti a brevissimo termine, con un picco negativo nel 2017 seguito da una crescita piccola ma costante.

Lo studio IDC ha diviso le PMI dell’Europa Occidentale in tre segmenti per dimensione: microimprese (1–9 dipendenti), piccole aziende (10–99 dipendenti) e medie imprese (100–499 dipendenti). Le piccole aziende sono quelle che mostreranno la crescita più dinamica nel periodo considerato, con un incremento medio degli investimenti del 1,7 percento l’anno sino al 2020.

idc-pmi-1620Prevedibilmente, l’anello debole è rappresentato dalle microimprese: mostreranno la crescita minore (+0,8 percento l’anno) perché hanno meno budget da investire e tendono maggiormente a evitare i rischi rispetto alle organizzazioni più grandi.

Il fatto che la crescita degli investimenti delle PMI sia relativamente contenuta non vuol dire però, evidenzia IDC, che non sarà innovativa. “IoT, trasformazione digitale, cloud, stampa 3D e robotica, combinati con i sistemi cognitivi, stanno creando nuovi canali di investimento per le PMI. Una delle priorità principali per i vendor è definire una strategia per servire in maniera migliore il segmento PMI”, ha spiegato Carla La Croce, Research Analyst di IDC European Industry Solutions, Customer Insights and Analysis.