CloudIaasPaasSaas

I servizi di public cloud: +18% nel 2017 secondo Gartner

Direttore responsabile di Silicon, ITespresso, ChannelBiz e Ubergizmo dalla nascita, ama analizzare le dinamiche del mercato IT e le strategie dei vendor. Scrive da più di vent'anni di tecnologie, acquisizioni, hardware e software. Modera convegni e seminari. In passato ha diretto Techweekeurope, Gizmodo, Vnunet, PC Magazine e PC Dealer, iniziando il percorso professionale a Computerworld Italia dopo la laurea.

A livello mondiale. il mercato dei servizi di cloud pubblico nel 2017 toccherà il picco di crescita, con un +18% rispetto al 2016. Andamenti significativi della componente IaaS (+36,8%) e SaaS (+20,1%) secondo una proiezione di Gartner

L’ultima proiezione di Gartner sull’andamento dei servizi di cloud pubblico nel 2017 fa intravvedere una crescita significativa, pari al 18%, per un valore stimato di 246,8 miliardi di dollari. Un picco mai raggiunto, una crescita che riguarderà sia le parte infrastrutturale (IaaS), che si stima crescerà del 36,8% per un valore di 34,6 miliardi, sia la parte applicativa (Saas) che crescerà del 20,1% per attestarsi su  un valore di 46,3 miliardi di dollari.

Le previsioni Gartner relative al mercato dei servizi di Cloud Pubblico (in milioni di dollari)
Le previsioni Gartner relative al mercato dei servizi di Cloud Pubblico (in milioni di dollari)

Complessivamente nel 2016 il mercato dei servizi di cloud pubblico aveva avuto un valore pari 209,2 miliardi di dollari, ma per l’anno in corso la spinta arriverà dall’adozione di soluzioni IaaS, legata non solo al fatto che le aziende decidono di migrare la propria infrastruttura in cloud, ma anche perché è in aumento il numero dei workload significativi che richiedono potenza e dinamicità,  impattando sull’intera infrastruttura: nello specifico Gartner sottolinea le richieste provenienti dal mondo dell’Intelligenza Artificiale, dall’ Iot, dagli Analytics.
Per quanto riguarda invece il mercato applicativo, la parte SaaS avrà un crescita più lenta nei prossimi anni dal momento che l’offerta ha raggiunto una propria maturità, sia nel campo del CRM sia nella gestione delle risorse umane, con una accelerata significativa anche nel comparto finanziario. Ciò detto, il peso del SaaS rimarrà alto e sarà il secondo più grande segmento nel mercato dei servizi cloud anche nel 2017, come si evince dalla tabella. Accanto a IaaS e SaaS, cresce anche la spinta sulla parte di piattaforma (seppure PaaS ha altri incrementi, passando dai 7,1 milioni di dollari del 2016 agli 8,8 del 2017). 
 

Sid Nag, direttore della ricerca di Gartne
Sid Nag, direttore della ricerca di Gartner

“Dal momento che le aziende enterprise stanno iniziando ad adottare una mentalità cloud-first, Gartner stima che più del 50% dell’adozione delle nuove applicazioni enterprise in Nord America sarà in cloud, principalmente in modalità SaaS o in altre solzuioni cloud-based – precisa Sid Nag, direttore della ricerca di Gartner –. Seguiranno nella curva di adozione anche le aziende di fascia media e piccola. Entro il 2019 più del 30% degli investimenti in software delle principali 100 aziende sarà completamente nativo in cloud, perché l’approccio non sarà semplicemente cloud-first, ma diventerà  cloud-only”.

Crescite significative nei servizi di cloud pubblico arriveranno anche dal mercato cinese, dove i telco cloud provider stanno registrando crescite importanti  e dove la spinta verso la  digital transformation sarà più alta nei prossimi anni.
Complessivamente – conclude Nag  –  il mercato dei servizi di cloud pubblico sta entrando in una fase di stabilizzazione, con il suo picco di crescita del 18% nel 2017, curva che si assottiglierà negli anni a seguire. Mentre alcune aziende devono ancora ben capire come il cloud potrebbe impattare sulla propria strategia IT, molte hanno già beneficiato dei risultati di portare in cloud  parte del business. Gartner prevede che le strategie di adozione del cloud influenzeranno più del 50% dei contratti di outsourcing entro il 2020.
Valori come scalabilità, agilità, riduzione dei costi, velocità di implementazione dei processi e time to market (o meglio time-to-value) sono gli obiettivi che le aziende stanno perseguendo con il cloud che spingono la  crescita del business.
A tendere, nel 2020, il mercato dei servizi di cloud pubblicoin crescita costante arriverà a valere 383 miliardi di dollari.

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper  “Passare al cloud senza sorprese