CloudSaasSecurity managementSicurezza

McAfee acquisisce Skyhigh Networks per la sicurezza in cloud

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Skyhigh Networks vanta un solido portafoglio nell’ambito della sicurezza cloud, la fusione con McAfee darà origine a una nuova business unit cloud, guidata dal Ceo di Skyhigh

Abbiamo seguito passo a passo le vicende di McAfee relative allo spinout di appena otto mesi fa. McAfee ora compie la prima mossa di trasformazione del proprio business e, con l’acquisizione di Skyhigh Networks sposta il baricentro della propria offerta per presentarsi come partner di cybersecurity a tutto tondo per offrire architettura di sicurezza in grado di abbracciare i punti di controllo dall’endpoint al cloud collegati a un SOC (Centro operativo di sicurezza) con tutte le informazioni sulle minacce e i dati di analisi e l’orchestrazione abilitati da un ecosistema aperto. 

L’accordo definitivo di fusione tra le due realtà, per il quale non si conoscono i termini economici,  permetterà alle aziende di completare il rispettivo portafoglio della propria offerta, modernizzare gli ambienti di cybersecurity per la protezione della risorsa prima, rappresentata dai dati anche quando transitano dagli endpoint al cloud.

Questi sono i due punti critici su cui si deve agire in tempo reale per rilevare eventuali minacce, analizzarle, ed essere in grado di fare “intelligence” sulle stesse. Il portafoglio di Skyhigh Networks offre infatti visibilità completa su contenuti e attività degli utenti in ogni ambiente: Saas, Paas e Iaas con l’azienda ben posizionata nel mercato dei controlli avanzati e dell’automazione nell’ambito delle violazioni delle policy nei servizi cloud.

Skyhigh Networks - Tra i servizi anche quello per evitare la condivisione dei dati aziendali con le persone sbagliate
Skyhigh Networks – Tra i servizi anche quello per evitare la condivisione dei dati aziendali con le persone sbagliate

La protezione dei dati con il portafoglio prodotti Skyhigh offre protezione persistente in cloud e fuori dal cloud con una piattaforma estensibile pensata per i cloud provider che desiderano implementare i controlli Skyhigh sulle applicazioni Saas. Rajiv Gupta, fino ad oggi CEO di Skyhigh Networks, entrerà nel gruppo dirigente di McAfee guidato da Chris Young, per gestire la nuova business unit cloud di McAfee. Nessuna rivoluzione in Skyhigh la cui struttura rimarrà immutata, garantendo continuità a clienti e partner. 

Commenta così la fusione Rajiv Gupta, Ceo di Skyhigh: “L’ingresso in McAfee rappresenta un passo in avanti verso la realizzazione della visione di Skyhigh Networks di rendere il cloud non solo un ambiente semplicemente sicuro, ma di renderlo l’ambiente più sicuro per il business. McAfee ci offre la portata globale che ci consentirà di accelerare ulteriormente la crescita dell’azienda, e l’integrazione con McAfee fornirà tecnologie e soluzioni leader nel campo della sicurezza cloud ed endpoint – le categorie di sicurezza che le due realtà hanno contribuito a creare, oltre che i due punti di controllo architetturale per la sicurezza aziendale”.