CloudData storageDatacenterServerStorage

Dell EMC PowerEdge, server di 14esima generazione con Intel Xeon Scalable

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

I PowerEdge arrivano alla 14esima generazione con le nuove cpu Intel Xeon Scalable, vantano architettura “cyber-resiliente” e sono ottimizzati per i data center software defined

Anche dopo l’acquisizione di EMC, la nuova generazione dei server Dell mantiene il suo nome storico e anche la 14esima generazione non aggiungerà nulla al brand riconosciuto PowerEdge. I nuovi server si presentano con architetture scalabili, ottimizzate per i data center software defined e con funzionalità di sicurezza integrate per assecondare un modello – come dicono in Dell EMC – “cyber resiliente” e dare vita a una “supply chain” con protezione end to end.

In anteprima i nuovi server PowerEdge di 14esima generaizone sono stati mostrati in occasione di Dell EMC World 2017, più che come una nuova famiglia come una vera e propria piattaforma scalabile, in grado di ospitare applicazioni native in cloud, e ovviamente pronti a sfruttare tutti i benefici dei nuovi processori Intel Xeon Scalable, che dal loro annuncio hanno avviato anche la sequenza di nuove proposte hardware da parte dei vendor che offrono capacità di calcolo, storage e networking in ambito data center. 

Dell EMC PowerEdge 14esima generazione con Intel Xeon Scalable
Dell EMC PowerEdge 14esima generazione con Intel Xeon Scalable

Ecco allora i punti di differenza che segnano lo stacco della 14esima generazione PowerEdge.
La famiglia rinnovata arriva con il supporto altamente ottimizzato per la tecnologia NVMe, in grado di velocizzare il deployment di infrastrutture iperconvergenti software defined anche in ambito storage; per quanto riguarda i database e l’accesso all’interno ai dati all’interno di un cluster vSAN VMware, ecco le performance accelerate arrivano da una minore latenza (tempi ridotti fino al 98 percento) per un aumento fino a 12 volte degli IOPS.

La 14esima generazione inoltre permette una migrazione live tra virtual machine più veloce anche del 58 percento, sfruttando meno Cpu (fino a -75 percento) con connettività 25GbE e RDMA. Per quanto riguarda le prestazioni storage, grazie alla possibilità di aumentare fino a sei volte il numero dei drive NVMe e con il quintuplo di storage flash totale complessivo possibile, si avranno prestazioni migliori con il 25 percento di aumento della densità e l’aumento di un terzo di slot input/output. 

Dell EMC PowerEdge 14esima generazione con storage da 3.5 e 2.5 pollici in ogni chassis
Dell EMC PowerEdge 14esima generazione con storage da 3.5 e 2.5 pollici in ogni chassis

La stessa attività di deployment è decisamente migliorata sfruttando OpenManage Enterprise e l’API RESTful, si tratta di strumenti per l’automazione delle procedure, l’aggiornamento dei sistemi, la manutenzione e il relativo monitoraggio. La nuova consolle OpenManage permette inoltre la gestione del ciclo di vita del server (deployment/ritiro), offre la versione migliorata di IDRAC9 che è Dell Remote Access Controller, più veloce da configurare. Le tecnologie proattive e predittive ProSupport Plus e SupportAssist riducono i tempi di risoluzione degli inconvenienti fino al 90 percento.

Abbiamo accennato all’architettura cyber-resiliente, in casa Dell EMC significa avere dotato la 14esima generazione PowerEdge del boot crittograficamente protetto, con root of trust implementata sul silicio, protezione Intel Boot Guard, firmware autenticato, ripristino automatico del BIOS, e la consolle virtuale OpenManage Enterprise. I PowerEdge sono inoltre protetti con System Lockdown, una sorta di alert che aiuta gli amministratori a proteggere le configurazioni di sistema da variazioni involontarie e System Erase per facilitare il ritiro e il riallocamento della risorsa con l’eliminazione sicura dei dati.

Arriviamo ai nuovi modelli sia rack sia blade. Vengono introdotte trasversalmente le nuove cpu Intel Xeon Scalable, con tutti i relativi benefici già analizzati da Silicon. I nuovi modelli saranno i sistemi Dell EMC PowerEdge R640, R740 (come soluzione di equilibriotra accelerazione applicativa e I/O storage), R740XD (soprattutto per i cloud service provider, per sfruttare al meglio storage software defined, ma anche per hosting in co-location, Hadoop e Big Data) e R940 (il modello di punta per workload critici, applicazioni ERP, e-commerce e database di grandi dimensioni). I modelli M640 e FC640, il modello C6420. I modelli M640 e FC640 sono gli unici non ancora disponibili che arriveranno nel corso del 2017.

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper: “PRIMEFLEX per VMware VSAN, la via più veloce verso l’iperconvergenza”